Regione Lazio Provincia di Viterbo Comune di Montefiascone Banca Artigiancassa - Gruppo BNP Parisbas








ore 17.30
Rocca dei Papi
“THREE COMRADES”
undicesimo appuntamento della sezione Focus.

Regia di Masha Novikova
vincitore del Premio Amnesty International alla Mostra internazionale del Cinema di Pesaro
Documentario, 99 min.

Versione in lingua originale con sottotitoli in inglese.


PAOLA SALUZZI, RICCARDO NOURY

A seguire incontro e dibattito con il pubblico.
ore 21.30
Rocca dei Papi
CERIMONIA DI PREMIAZIONE
di Est Film Festival 2007.

Partecipano oltre ai premiati:

Andrea Olivieri
Presidente di Giuria

Renzo Trappolini
Assessore Cultura Provincia di Viterbo

Renato Trapè
Assessore Turismo Città di Montefiascone

Fernando Fumagalli
Sindaco di Montefiascone

Vaniel Maestosi
Direzione Est Film Festival


A seguire rinfresco di chiusura
Est Film Festival 2007.
 
ore 18.00
Rocca dei Papi
“LAST MINUTE MAROCCO”
proiezione film d’apertura per la sezione Eventi speciali.

Regia di Francesco Falaschi
con M. Cucinotta, V. Mastandrea, Nicolas Vaporidis
Commedia, 88 min.
prodotto da Maria Grazia Cucinotta con la
Italian Dream Factory.


MARIA GRAZIA CUCINOTTA, LORENZO BALDUCCI, KESIA ELWIN

A seguire incontro e dibattito con il pubblico.
ore 22.00
Giardini della Rocca
CONCERTO JAZZ
prologo alla Notte Bianca di Viterbo, in collaborazione con il
Rose Jazz Festival.

Associazione Culturale Musica e Territorio e Progetto RoseJazz presentano:

ALESSANDRO BRAVO TRIO
plays the music of ENNIO MORRICONE featuring Aldo Bassi.

musicisti:

Alessandro Bravo - pianoforte
Steve Cantarano - contrabbasso
Alessandro Marzi - batteria
guest Aldo Bassi - tromba e flicorno


Il mondo, il suono, e le atmosfere del jazz, entrano nei temi musicali che da sempre supportano i lavori e le immagini dei più grandi registi di caratura mondiale.

La musica che normalmente viene eseguita da orchestre sinfoniche e cori formati da più di duecento elementi, viene così messa a nudo assumendo toni scarni ed essenziali, non solo; si concede altresì alla rielaborazione tematica e quindi all’improvvisazione propria del linguaggio musicale del jazz.

Un progetto e un esperimento unico che sapranno rendere il giusto omaggio al “Maestro” e alle sue intramontabili composizioni.
dalle ore 18 alle 23
Enoteca della Rocca
MOSTRA DI PITTURA “PARABOLE”


pittori:

Danilo Maestosi
Alexander Jakhnagiev


Presentazione di Giulia Rodano
Assessore alla cultura, spettacolo e sport
Regione Lazio

“Parabole colorate, come nuovi giardini pensili”

Colorare le parabole televisive? Forse solo a uno come Marc Chagall sarebbe venuta in mente un’idea come questa: fantasiosa e reale, divertente e utile, suggestiva e praticabile. Lo hanno fatto due artisti, due pittori, che con il colore hanno dimestichezza, Danilo Maestosi e Alexander Jakhnagiev. A prima vista, si direbbe un divertissement, cioè quel prodotto artistico lieve, che muove dalla padronanza della tecnica (pittorica, letteraria, musicale), ma che si fa per mero piacere del dipingere, dello scrivere, del suonare. Maestosi e Jakhnagiev sono due pittori che si sono guadagnati la considerazione del pubblico e della critica grazie a una lavoro di lunga lena, in particolare intorno al tema del colore.

Oggi ci presentano, insieme, non solo la suggestione di queste parabole che invece di essere grigie, uniformi, metalliche, hanno tutte i colori dell’arcobaleno, ma lanciano anche un’idea concreta che andrebbe colta al volo: trasformare i tetti e le terrazze delle nostre città e dei nostri paesi quasi in giardini pensili. Quelle “padelle” che indubbiamente deturpano l’arredo urbano, potrebbero essere ridipinte e rappresentare un ingentilimento del paesaggio, anche disboscando, se possibile, una foresta che si allarga sempre di più.

La “provocazione” artistica di Maestosi (che è oltretutto giornalista attento e impegnato sui temi della cultura) e Jakhnagiev ci interroga e ci coinvolge, come amministratori pubblici. Non so dire, in questo momento, come rispondere alla loro sollecitazione, ma posso senz’altro impegnarmi a far sì che questa idea abbia un adeguato impegno a verificarne la fattibilità. Magari cominciando da un piccolo paese della nostra regione, per vedere l’effetto che fa.
Arcopublic - cinema arte musica spettacolo